• Italiano
    • Inglese
Certificazione di Prodotto e di Processo

Certificazioni inerenti la marcatura CE

La Direttiva n. 89/106 CEE per prodotti da costruzione, recepita in Italia dal DPR n. 246 del 1993, ha introdotto l’obbligo della Marcatura CE per i materiali da costruzione, al fine della loro immissione sul mercato. La direttiva è stata abrogata e sostituita dal Regolamento (UE) n. 305 del 2011, secondo cui i produttori devono dichiarare le prestazioni dei prodotti immessi sul mercato, attraverso l’emissione della “Dichiarazioni di Prestazione (DOP)” e la marcatura CE del prodotto, prima dell’immissione sul mercato. Il produttore potrà marcate CE un prodotto, nel rispetto del Sistema di Valutazione e Verifica della Costanza delle Prestazioni applicabile (cfr. allegato V Regolamento UE n. 305/2011), dopo aver attuato quanto stabilito dalla norma armonizzata di riferimento ed aver ottenuto la certificazione della costanza delle prestazioni ovvero del controllo della produzione di fabbrica da parte di un ente terzo notificato dalla Commissione Europea. Per la prima volta, in Italia, il D.M. n. 106/2017 ha introdotto sanzioni amministrative e penali per i progettisti, direttori dei lavori, produttori ed enti di certificazione nel caso in cui, ognuno secondo le proprie responsabilità, non siano immessi sul mercato prodotti in conformità al Regolamento UE n. 305/2011. In particolare, AJA Europe è organismo notificato dalla Commissione Europea, col n. 2309, per i seguenti prodotti da costruzione: cementi, bitumi, conglomerati bituminosi, aggregati, componenti e kit in carpenteria metallica.

Clicca qui per maggiori informazioni sulle certificazioni inerenti la conformità CE

Certificazioni inerenti l...