• Italiano
Apr
30

Istituti di Vigilanza Privata: successo del convegno organizzato da FederSicurezza ed AJA Registrars Europe

20150427_123042

Si è tenuto a Roma lunedì 27 aprile 2015 il convegno organizzato da FederSicurezza ed AJA Registrars Europe su novità normative e legislative, formazione obbligatoria in ambito Security e antipirateria, con la partecipazione dell’Università “Niccolò Cusano” e di G7 International, moderato ed animato da Ilaria Garaffoni, Direttore di Vigilanza Privata Online.

L’iniziativa, che ha visto la partecipazione di attori di primo piano nel panorama nazionale della sicurezza (Ministero dell’Interno, Capitanerie di Porto, associazioni di settore e aziende specializzate) ha riscosso un ottimo successo in termini di partecipazione e coinvolgimento dell’uditorio.

20150427_102739Si è rivelata un’ottima occasione per fare il punto sulla situazione attuale grazie ai puntuali interventi delle Autorità, e a portare all’attenzione delle stesse le situazioni di disagio che il settore si trova ad affrontare.

AJA Registrars Europe, tramite il suo CEO dott. Alfonso Pagliuca, ha fatto il punto sulle certificazioni obbligatorie in ambito Security, presentando i processi di certificazione alla luce delle recenti novità e illustrando le opportunità che la Certificazione Indipendente offre rispetto ai controlli ed alle ispezioni dirette.

Alla luce dell’attuale normativa, è previsto infatti che gli Istituti di Vigilanza privata siano certificati secondo la norma UNI 10891 che ne 20150427_104130regola i servizi, che all’interno degli istituti operino Professionisti della Security (Security Manager) certificati secondo la UNI 10459:2015 e che le centrali di telesorveglianza e televigilanza siano in possesso della certificazione UNI 50518.

La Divisione Prodotti, Servizi e Competenze di AJA Registrars Europe, con sede a Torino ma attiva su tutto il territorio nazionale, è impegnata nell’erogazione di servizi di qualità a tutte le aziende del settore.